Connect with us

CALCIONAPOLI24

Diciamo tutti in coro: “Non è una prima punta”

Published

on

Lorenzo Insigne esulta dopo un gol con la maglia del NapoliLorenzo Insigne esulta dopo un gol con la maglia del Napoli

E’ stato certamente il miglior inizio di stagione della carriera per Lorenzo Insigne, che con Carlo Ancelotti ha trovato una continuità, soprattutto in fase realizzativa, impressionante  che si era intravista solo nella seconda parte dell’annata 2016/2017. Otto partite e sette gol messi a segno in campionato. In Champions il discorso cambia di pochissimo, visto che nei due gettoni fin qui accumulati nella massima competizione del calcio europeo ha trovato una volta al via della rete, contro il Liverpool allo scadere. 760′ all’attivo complessivamente con la media di un centro ogni 106 minuti. Rendimento spaventoso che lo rende, probabilmente, il giocatore più decisivo del momento in Italia, ma di certo non fa di lui una prima punta.

Insigne: non è la media gol a fare di lui un centravanti

C’è un equivoco enorme troppo frequente qui in Italia: non sono i numeri ed i gol a fare di un giocatore che per tutta la sua carriera ha giocato da ala o, tutt’al più, da seconda punta un centravanti. Si spiega anche in questo modo la prova non brillante offerta ieri con la Nazionale italiana di Roberto Mancini da attaccante centrale con Chiesa e Bernadeschi ai suoi lati: non ha i movimenti, oltre che la stazza, in termini sia di altezza che di spessore muscolare, del terminale offensivo centrale, e gli manca anche l’esplosività che ha Mertens e che ha permesso al belga la trasformazione da esterno a “vero nove”. E’ semplicemente un giocatore diverso e necessiterebbe, per esprimersi al meglio da prima punta, di un vestito appositamente cucitogli addosso.

Diciamolo tutti in coro

Il 24 del Napoli ha un talento smisurato ed una intelligenza sopraffina che gli consentono di sapere incidere in ogni posizione del campo, ma costringerlo a giocare fuori ruolo significa limitarlo moltissimo. E non è propriamente una buona idea limitare il giocatore italiano più forte in circolazione. Va lasciato libero di svariare, magari con una punta vicino a prendere sportellate per lui ed a creargli degli spazi. Non a caso nel Napoli gioca sempre con uno tra Milik e Mertens accanto (o almeno fin qui è sempre stato così: mai dire mai con Carlo Ancelotti…). Del Piero ha mai fatto il centravanti? Baggio ha mai fatto il centravanti? Ecco, Lorenzo Insigne appartiene a quella risma di calciatori. Diciamolo tutti in coro, dunque: “Non è una prima punta!”

di Gaetano Pantaleo – Twitter: @gaetano171993

RIPRODUZIONE RISERVATA (C)

Let’s block ads! (Why?)

feed originale: CALCIONAPOLI24

Powered by WPeMatico

Seguici su Facebook

Advertisement

ALTRE NOTIZIE

SPAZIONAPOLI1 minuto ago

Cagliari, ancora terapie per Pavoletti: può saltare il Napoli!

IAMNAPLES1 minuto ago

Youth League: Young Boys-Juventus 4-2. Pesante ko, ma i bianconeri si qualificano come seconda

La Juventus Primavera chiude il Girone di Youth League con una sonora sconfitta, ottenendo una clamorosa sconfitta nel 4 a...

AREANAPOLI1 minuto ago

Caressa: “Alisson salvatore, il Napoli meritava di passare. Serie di sfortune, che sport drammatico!”

Fabio Caressa, giornalista, conduttore e telecronista di Sky Sport, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni dell’emittente satellitare. Queste le sue...

AREANAPOLI2 minuti ago

Chiariello: “Mertens via per Cavani e non per Pinco Pallino, Higuain è meglio di Dries. Milik…”

Umberto Chiariello ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Un Calcio alla Radio, trasmissione di approfondimento sui temi caldi in casa partenopea...

AREANAPOLI2 minuti ago

CM.IT – Bamba in orbita Napoli, può partire a gennaio: fissato il prezzo per la cessione

Secondo quanto riportato da calciomercato.it, il nome di Jonathan Bamba è rimasto in orbita Inter e Napoli anche dopo il...

IAMNAPLES31 minuti ago

Reja: “In Europa League questo Napoli può andare in fondo. Scudetto? La Juve è troppo forte”

Attraverso i microfoni di Sky Sport l’ex tecnico del Napoli Edy Reja ha parlato così il giorno dopo l’eliminazione dalla Champions...

CALCIONAPOLI2431 minuti ago

Tempo scaduto, quando l’amore non basta più…

Prestazione opaca e pochissima forma mentale, oltre a quella fisica che oramai manca da tanto tempo. Dopo i 90 minuti...

CALCIONAPOLI2432 minuti ago

Fu vicinissimo al Napoli, Torreira fa chiarezza: “Credevo di restare in Italia, mai avrei immaginato la chiamata di Emery!”

Lucas Torreira, centrocampista dell’Arsenal che fu vicinissimo al Napoli in estate, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni della Tv ufficiale...

CALCIONAPOLI2432 minuti ago

Pistocchi: “Van Dijk andava espulso, ma il Napoli ha commesso errori troppo grandi”

In diretta a Radio CRC Targato Italia, è intervenuto Maurizio Pistocchi, giornalista Mediaset: “A mente fredda bisogna fare un’analisi più...

NAPOLISOCCER45 minuti ago

Filippi: “Sarebbe da stupidi nasconderci. Vogliamo continuare nel nostro sogno”

Clemente Filippi, direttore generale della Juve Stabia, è intervenuto in conferenza stampa al termine di Juve Stabia-Sicula Leonzio. Le sue...

Copyright © 2018 NAPOLIH24

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com